Trasparenze estive

Pizzo, organza, tulle. I tessuti si fanno impalpabili e il corpo viene messo in mostra. L'importante, però, è riuscire a sedurre senza esibire. Sexy, ma con classe

Trasparenze estive - Pizzo, organza, tulle. I tessuti si fanno impalpabili e il corpo viene messo in mostra. L'importante, però, è riuscire a sedurre senza esibire. Sexy, ma con classe
Fotogallery
Mostrare senza esibire. Questo il segreto della seduzione del vedo-non-vedo, un look antico come le crinoline delle dame in tempi in cui anche lasciar intravedere un pizzo o un merletto sotto numerosi strati di tessuto era considerato irresistibile. Lontane da quell’epoca, dai corsetti che ora rivivono per lo più nelle camere da letto e nelle serate burlesque, non più nascosti ma mostrati, è importante imparare a scoprirsi coprendosi ricordandosi che raramente ciò che è sotto il nostro naso, bellamente esibito e a portata di sguardo stuzzica poi realmente la fantasia.

Dunque ben vengano pizzo, organza, cotone leggero, seta aderente e sottile al punto da lasciare ben poco all’immaginazione, ma con qualche accortezza necessaria per evitare di sprofondare nella volgarità. La prima regola è scegliere con cura la biancheria che deve essere rigorosamente a tinta unita e molto semplice, possibilmente in lycra o in seta ma non in pizzo: ricami, disegni, rilievi, sarebbero in bella vista e attrarrebbero l’attenzione al punto da far scomparire il fascino della vostra mise. Nello scegliere il colore, poi, la prima cosa da fare è considerare il contesto in cui si sta per sfoggiare quel look. In Sex and the city Carrie sfoggia un minidress bianco sotto cui spuntano slip e reggiseno fucsia: questo è sconsigliabile nella maggior parte dei casi al contrario della scelta di un bel tono su tono. Non a caso si parla di vedo-non-vedo e non di un evidenziatore da passare sulle nostre zone hot affinché si notino meglio.

La trasparenza, che sia dovuta al pizzo, alla lavorazione del cotone, magari all’uncinetto, o ad un tessuto leggerissimo, quest’ultimo perfetto per rendere seducenti abiti lunghi dal mood gipsie, va scelta con cura tenendo sempre conto dell’età, purtroppo è sconsigliabile alle signore e anche alle ragazzine, e dei propri punti forti ricordando che una donna avente la fortuna di poter esibire delle forme generose è più facilmente tacciabile di volgarità. Lasciar intravedere la pelle è un modo di essere femminili graziose che deve calzare a pennello a chi lo indossa, per questo le passerelle non hanno porposto un solo stile, un sol mood: Brioni veste le signorine bon ton, Blumarine le donne eccentriche, Alberta Ferretti e Laura Biagiotti eteree ninfe di boschi incantati, Anteprima giovani donne che non temono che lo sguardo si soffermi su di loro. Nel compiere la nostra scelta è sempre bene, per prima cosa, sentirsi a proprio agio
Valeria Roscioni - Nexta

Data: 14/5/2011 Visto: 16280


 
  Sono  
Età / Con foto
Regione
 
Correlati Foto
La  biancheria intima per San ... La biancheria intima per San ...
Ecco cosa indossare "sotto" per la notte degli innamorati
Ti seduco in cucina Ti seduco in cucina
Piatti che accendono la passione e il palato
Donne irresistibili in inverno Donne irresistibili in inverno
L'uomo preferisce le donne coperte da vestiti. Lo studio
Facebook Popolari Amici

Fai Bingo

Bastano soltanto 10 centesimi per vincere migliaia di Euro